Cos’è la Medicina Tradizionale Thailandese?

Definizione legale della Medicina Tradizionale Thailandese.

Secondo la “Protezione e Promozione della Saggezza della Medicina Tradizionale Thailandese” Atto B.E.2542” (1999), la Medicina Tradizionale Thailandese è definita come “il processo medico attuato con visita, esame, diagnosi, terapie, trattamenti, o prevenzione della malattia, o promozione e riabilitazione della salute degli esseri umani o degli animali, ostetricia, Thai massage, così come la preparazione, la produzione di medicine tradizionali thailandesi e la realizzazione di attrezzature e strumentazioni a scopo medico”. Tutto questo è basato sulla conoscenza dei testi trasmessi e sviluppati da generazione in generazione.

Wat Pho stone tablets gallery

Nella TTM - Thai Traditional Medicine si utilizzano varie forme di pratiche, che si completano ognuna con l’altra, p.es. medicina, farmacologia, massaggio, ostetricia e cura della salute della madre e del bambino, riti Buddisti e meditazione, così come altri rituali basati sulla convinzione nel potere soprannaturale o nel Potere dell’Universo.

TTM è un approccio olistico e naturale alla cura della salute che deriva dalla fede Buddhista, dall’osservazione e dal rispetto per natura, e dalla saggezza degli antenati Thai.

In aggiunta a ciò, le cognizioni tradizionali del TTM si sono caratterizzate anche attraverso i processi di “selezione”, “adozione”, “adattamento” e “utilizzazione” delle medicine tradizionali di alcuni Paesi, con i quali la Thailandia ebbe relazioni già nell’antichità, p.es. India e Cina, per adattarle alle abitudini di vita Thai.

Sintesi tratta da:
The Protection and Promotion of Traditional Thai Medicine Wisdom Act
B.E. 2542 (A.D. 1999).

Volume 116, Part 120 Kor, Page 49, Government Gazette,
November 29, B.E. 2542 (1999)

WaiThai®
ritorna ai
pizzichi…